Me la manda . . . udite udite . . . un frate!

Fonte: Dottssa Patrizia STELLA

SE PENSAVAMO CHE GIUSEPPE CONTE FOSSE IL PROFESSORINO PIOMBATO GIU’ DAL CIELO PER CASO, ci siamo sbagliati e di parecchio.

Grazie agli archivi internet, grazie anche (  tocca dirlo purtroppo  ) a Radio Radicale che conserva un grande archivio di file di votazioni e commissioni parlamentari, salta fuori che Giuseppe Conte faceva parte, come PARTE ATTIVA, del Pd da tempi immemori. Quindi non solo un professore qualsiasi che votava a sinistra.. no. Stava proprio tra gli scranni del Parlamento italiano e manco lo sapevamo.

Faccio infatti riferimento ad una votazione risalente alla SEDUTA N° 79 DEL 18 SETTEMBRE 2013 in cui si eleggevano componenti laici di Magistrature speciali

GIUSEPPE CONTE IN QUELLA VOTAZIONE, FU ELETTO CON 383 VOTI FAVOREVOLI RESPONSABILE PER LA MAGISTRATURA AMMINISTRATIVA.

Si tenga conto che quell’anno (  2013  ) la maggioranza di governo era di Centro-Sinistra e in Aula c’ erano all’ incirca 430 deputati a larghissima maggioranza Pd. 

Giuseppe Conte quindi, non è uscito casualmente dal cilindro di Bonafede a maggio 2018 . . E’ invece SEMPRE STATO SOSTENUTO E PROPOSTO (  a maggioranza bulgara  ), DAL PARTITO DEMOCRATICO! Non bastasse: dietro a Conte c’ è la continuità di Andreotti e del defunto Card. Silvestrini, mentore riconosciuto da Conte stesso (  che qualche giorno fa prese parte ai funerali del cardinale  ).

Ecco perché il Movimento 5* a maggio scorso bocciò la proposta della Lega di nominare Premier un’ altra persona.

Le garanzie erano già state date.

Conte da ragazzo studiò nel Collegio Universitario Nazareth. Il collegio è una fondazione del card. Silvestrini (  il cui rettore era l’ attuale Parolin!  ). L’ intento del collegio è di ‘ allevare ‘ futuri avvocati che nel mondo avrebbero fatto gli interessi del Vaticano.

Silvestrini era grande amico di Andreotti, grandissimo amico di Prodi. Da sempre considerato il padre spirituale’ della Sinistra.

Infine: Silvestrini fece con mani e piedi per scomunicare mos. Lefevbre forzando Giovanni Paolo II.

Ci sono esperti vaticanisti (  anche dall’ estero  ) che dicono che Conte in Italia è il professore PIU’ INTRODOTTO E PIU’ APPOGGIATO DAL VATICANO. Ovvero: l’ avvocato dei gesuiti.