DI: DOTTSSA PATRIZIA STELLA

  Mi domando come mai nessun istituto religioso offre buona parte dei propri innumerevoli complessi abitativi, conventi, sedi estive, ex scuole ecc . . . per metterli a disposizione degli stranieri.

Perché  la CHIESA predica bene e razzola male lasciando ai cittadini già  gravati di problemi e di tasse il peso degli stranieri?

Meglio stanno facendo i missionari che cercano di creare sviluppo nelle terre di missione per permettere ai residenti di non emigrare ma di vivere in casa propria con le loro abitudini e i loro prodotti locali.

Ogni abitante della terra HA DIRITTO DI RIMANERE A VIVERE A CASA SUA PERCHÉ l’ emigrazione dei popoli è  sempre una sconfitta per il popolo che emigra, e anche per chi lo accoglie se non ci sono adeguate possibilità,  a meno che si  emigri per studio o per imparare e poi portare il proprio bagaglio  a casa per rendere più bella la propria casa, la patria  la città , la famiglia e vivere con dignità da uomo libero e non da deportato telecomandato da potenti senza scrupoli che usano gli emigrati  come schiavi.

SOTTO NOBILI PARVENZE STA TORNANDO LA SCHIAVITÙ E NOI ITALIANI, CHIESA CATTOLICA IN TESTA,  DA VERI BABBEI,  LA STIAMO FAVORENDO . . .  ANCHE NOI SIAMO  SCHIAVI TELECOMANDATI DALLE LOBBY DEI POTENTI.

Quando ci sveglieremo per dare a ciascuno il suo??

 

 

Vi aspetti-AMO QUI’: https://www.pensionatiitaliani.it/download/ 

La Newsletter di “ Il Simpatizzante “ di: A. ROSI & R. FERRARI

 

L’ unico risultato positivo di questo governo è stato conseguito da Salvini, riducendo l’ immigrazione clandestina, ed il popolo italiano si fa strumentalizzare da gente che non esita a mettere in pericolo bimbetti, figli loro, pur di additarci alla deplorazione di Stati che hanno sempre perseguito la politica della chiusura delle frontiere all’ immigrazione clandestina.

Questa Unione Europea è un’ istituzione nata male, perché antepone l’ economia alla politica, ma, anche se non sussistesse questo vizio di fondo, sarebbe ugualmente il caso di tentare di uscirne, perché l’ ipocrisia di tutti gli altri Stati membri nei confronti dell’ Italia supera i limiti di sopportazione.

Io mi schiero con Salvini e non mi importa che sia definito di destra o di sinistra. Per me è l’ unico che dimostri coraggio e agisca secondo il buon senso.

DI: Enzo Sticco