(  PARTE 1  )

”  CHE FARÀ UN CRISTIANO CATTOLICO SE QUALCHE INFEZIONE, NON CONTENTA DI ATTACCARE UNA SOLA PICCOLA PARTE, TENTI DI DARE IL GUASTO A TUTTA LA CHIESA?  ”

La chiesa modernista della misericordia, capeggiata da Bergoglio, ha architettato e realizzato il SINODO, adducendo a pretesto i giovani, per raggiungere obiettivi precisi, in campi diversi e in tempi brevi.

Potremo paragonare questi obiettivi a dei vermi infatti che hanno bacato gravemente la salute della Chiesa Cattolica.

1) Con la scusa di accogliere e accompagnare misericordiosamente gli omosessuali, hanno sdoganato la pratica della SODOMIA, introducendo l’ AGENDA OMOSESSUALISTA dentro la chiesa cattolica, per giunta ignorando totalmente gli abusi pedofili omosessuali dei prelati  che sono stati coperti dal silenzio complice dei vertici bergogliani.

http://lanuovabq.it/it/lagenda-omosessualista-fa-tappa-al-sinodo-sui-giovani

L’ omosessualità è stata accolta nonostante i Vescovi Africani si fossero opposti.

L’ Africa ribadisce il suo no all’ omosessualità.

https://apologetica-cattolica.net/speciale-sinodo/africa-omosessualita.html

Bergoglio ha voluto invitare al sinodo, oltre a Spadaro, anche un altro pupillo di McCarrick, Blase Cupich, cardinale a Chicago, e Joe Tobin, prelati notoriamente omosessuali. Naturalmente ha invitato a parlare anche il suo predicatore preferito: Enzo Bianchi

Sinodo 2018: Enzo Bianchi (  Bose  ), «  Dio è per loro (  per i giovani  ) parola ingombrante, la Chiesa a volte un ostacolo  »

https://www.toscanaoggi.it/Vita-Chiesa/Synod18-Enzo-Bianchi-Dio-e-per-loro-parola-ingombrante-la-Chiesa-a-volte-un-ostacolo

2) SULLA SESSUALITA’ dei giovani in realtà non hanno approfondito NULLA che fosse coerente con il Catechismo e il Magistero della Chiesa, anche se nell’aula del Sinodo era risuonato l’invito a chiarire ed aggiornare la dottrina in materia. E’ stato invece sdoganato il misericordioso accompagnamento degli omosessuali che apre alla pratica dell’omosessualità nella chiesa. La dottrina è stata lascia sullo sfondo, non la si evoca più.

https://www.quotidiano.net/cronaca/sinodo-dei-giovani-1.4263754

3) Altro punto che hanno considerato di vitale importanza è stato l’accoglimento incondizionato degli IMMIGRATI, SPECIALMENTE ISLAMICI.

Lasciarsi evangelizzare dai mussulmani: parole di un vescovo al sinodo

  1. a) https://reinformation.tv/evangeliser-musulmans-mgr-ilario-antoniazzi-eveque-tunis-synode-smits-89334-2/
  2. b) https://www.breitbart.com/national-security/2018/10/18/archbishop-christians-evangelized-muslim-brothers-learn-tolerance/

4) Naturalmente all’ elogio verso l’islam hanno accompagnato l’ esaltazione dell’ ECUMENISMO, un ecumenismo che invece di ricondurre i lontani e i separati all’ ovile della Chiesa Cattolica, appiattisce il cristianesimo eguagliandolo a tutte le altre religioni, sètte ed eresie, soprattutto quella luterana e protestante.

Al sinodo è intervenuto infatti il pastore valdese Marco Fornerone, ( rappresentante ecumenico della Comunione mondiale delle chiese riformate  ) “  giovani e donne luogo della teologia  ”. Fra gli osservatori ecumenici era presente anche il pastore metodista di Ponte Sant’Angelo a Roma Tim Macquiban in rappresentanza del Consiglio metodista mondiale (  WMC  ).

https://www.nev.it/nev/2018/10/18/sinodo-vescovi-fornerone-giovani-e-donne-luogo-della-teologia/

Fr. Alois, priore della Comunità ecumenica di Taizé si è addirittura rammaricato perché  “  al sinodo non si è parlato abbastanza di ecumenismo  ”.

https://www.agensir.it/quotidiano/2018/10/17/sinodo-2018-fr-alois-taize-e-un-peccato-che-si-sia-parlato-cosi-poco-di-ecumenismo/

Ma era un sinodo per i giovani o per l’ ecumenismo?

Durante il sinodo è stata annunciato, da parte di Bou Hadir (  Libano  ) che nel 2019 avverrà il primo incontro ecumenico internazionale dei giovani a Beirut, organizzato dal Consiglio delle Chiese del Medio Oriente e dalla Comunità di Taizé.

https://www.agensir.it/quotidiano/2018/10/24/sinodo-2018-bou-hadir-libano-a-beirut-il-primo-incontro-ecumenico-internazionale-dei-giovani/

 

FONTE: Dottoressa Patrizia Stella

Grazie a tutti I SIMPATIZZANTI

Continuate a seguirci su  https://www.notizieprovita.it/notizie-dallitalia/pensionati-italiani-quando-il-cervello-non-va-in-pensione/

Vi aspetti-AMO QUI’: https://www.pensionatiitaliani.it/download/

La Newsletter di “ Il Simpatizzante “ di: A. ROSI & R. FERRARI