Notizia di circa due mesi fa: la studiosa Francesca Casadio che attualmente lavora presso l’ Art Institute di Chicago, con un nuovo strumento chiamato spettometro a fluorescenza X, ha fatto una scoperta sensazionale. Sotto la Mendicante accovacciata dipinta nientemeno che da Pablo Picasso nel suo periodo blu ( 19011904 ), conservata presso la Galleria d’ Arte dell’ Ontario di Toronto, raffigurante una donna accovacciata con un fazzoletto bianco, avvolta in un manto di colore verde su sfondo grigio e blu, un altro artista, probabilmente di Barcellona, aveva disegnato un paesaggio. Si tratta per alcuni di una collina sormonta da un piccolo chiostro o piccolo tempio e per altri di un paesaggio marino. Cosa fece Picasso con tutto questo? Girò il paesaggio di 90 gradi verso destra e su quella che per alcuni era una scogliera dipinse la schiena della mendicante. Ma c’ è stata un’ altra scoperta, in origine l’ artista aveva dipinto la donna con il braccio destro in evidenza recante in mano un piattino o un’ ostia, mentre nel dipinto, così come lo vediamo oggi, le braccia sono nascoste sotto il manto. Il viso della donna è dolente, scavato da ombre cupe, gli occhi chiusi per il dolore.

 

Riccardo FERRARI – rikferrari@gmail.com

VI ASPETTI-amo QUI’

Il notiziario curato da Riccardo FERRARI e ANGELA ROSI 

Portavoce di pensionatiitaliani e Il Simpatizzante 

   https://www.pensionatiitaliani.it/download/