D: Un cane che abbaia è disturbo della quiete pubblica?

R: Abbaiare è un diritto esistenziale di un cane: c’ è una sentenza della Corte di Cassazione che lo ha stabilito, quindi se il cane, talvolta, abbaia anche rumorosamente non si può configurare il reato di disturbo della quiete pubblica.

Tuttavia può capitare che i vicini si lamentino del cane che abbaia, minacciando denunce per disturbo del riposo: è davvero possibile? Quando si tratta davvero di disturbo della quiete pubblica e quando invece si supera la soglia della normale tollerabilità?