In Italia purtroppo sono In aumento gli episodi di truffe e di furti ai danni di anziani. A perpetrare questi reati sono sempre più spesso vere e proprie organizzazioni criminali, dedite a forme di reato nei confronti di chi è più debole. Le persone anziane, infatti, vivono spesso in solitudine, soprattutto nelle grandi città, e sono quindi più esposte a dare confidenza e fiducia a qualcuno, anche sconosciuto, che mostri interesse verso di loro. Come possono difendersi gli anziani? Innanzitutto adoperando alcuni accorgimenti consigliati dalle forze di Polizia ( ANZIANI E SICUREZZA https://www.pensionatiitaliani.it/ferrari-riccardo/anziani-e-sicurezza/ ), ma è chiaro che ci vuole  anche un intervento deciso da parte dello Stato. Il Governo e il Parlamento devono incrementare i fondi per la sicurezza e consentire una maggiore presenza delle forze dell’ ordine sul territorio; promuovere in tutti i comuni il volontariato, svolto anche dalle persone anziane; diffondere tra i pensionati le informazioni utili a prevenire i reati e a comunicare i recapiti delle associazioni di volontariato a cui possono rivolgersi in caso di necessità; installando più telecamere di sorveglianza sui luoghi di maggior pericolo; modificare il codice di procedura penale consentendo agli investigatori l’ uso dei più efficaci strumenti di indagine, quali le intercettazioni telefoniche e ambientali, il cui uso è oggi riservato ai reati associativi, ed infine inasprire le pene, e renderle certe, per chi approfitta della buona fede degli anziani, a cominciare dall’ approvazione della proposta di legge che prevede l’ introduzione di una nuova aggravante comune all’ articolo 61 c. p. al fine di punire più severamente chi compie reati contro anziani e pensionati. Gli anziani sono memoria storica del popolo, rappresentano le nostre radici e vanno protetti con leggi penali severe e strumenti investigativi adeguati alle nostre esigenze di tutela.

 

 

Vi aspetti-AMO QUI’: https://www.pensionatiitaliani.it/download/ 

 

La Newsletter di “ Il Simpatizzante “, mese di MARZO – di: A. ROSI & R. FERRARI

 

 

 

Raccolta fondi per sostenere il SIMPATIZZANTE

Raccolta fondi di Riccardo FERRARI

Informazioni sulla raccolta fondi

Sono molte migliaia gli utenti che ricevono ed apprezzano le informazioni di www.pensionatiitaliani.it e il “ Notiziario Informativo ” www.pensionatiitaliani.it/download/, come ognuno può ben comprendere – oltre al lavoro che richiedono, hanno anche dei costi per il loro mantenimento e sviluppo. Ci si rivolge perciò alla generosità di quanti ricevono i servizi di “ www.pensionatiitaliani.it ” e del “ Notiziario Informativo ” ( denominato “ Il Simpatizzante ” ), perché con un piccolissimo sacrificio personale, anche di soli 1 ( uno o 2 ( due ) euro mensili ( corrisponde alla rinuncia circa di un caffè ), contribuiscano alle spese di mantenimento di “ pensionatiitaliani.it ” e del “ Notiziario informativo ”. Non abbiamo finanziatori occulti o padrini, contiamo sulla generosità dei Simpatizzanti

Grazie

paypal.me/pools/c/8cbYRk8Ybm