DI: Redazione

La legge tuttavia non è chiara circa il livello di rumore oltre il quale si disturba veramente qualcuno né tanto meno fissa una fascia oraria all’ interno della quale o oltre la quale c’ è un effettiva azione di disturbo. Il Codice Civile parla di soglia di normale tollerabilità, che dipende dalla tipologia dei luoghi e dal rumore di fondo medio che vi si riscontra.

Per esempio: in una zona trafficata nel centro di una città il rumore di fondo medio sarà superiore a quello di una zona isolata, per esempio di campagna. La soglia di normale tollerabilità è fissata entro i 3 decibel dal rumore di fondo medio: questo significa che il limite massimo accettabile di incremento di rumore è appunto di 3 decibel rispetto alla media e che per dimostrare che l’ abbaiare di un cane rappresenti una forma di disturbo, individuale o pubblica, occorre dimostrare che superi questa soglia di 3 decibel attraverso una valutazione tecnica con strumenti idonei.

Raccolta fondi per sostenere il SIMPATIZZANTE

Raccolta fondi di Riccardo FERRARI

Informazioni sulla raccolta fondi

Sono molte migliaia gli utenti che ricevono ed apprezzano le informazioni di www.pensionatiitaliani.it e il “ Notiziario Informativo ” www.pensionatiitaliani.it/download/, come ognuno può ben comprendere – oltre al lavoro che richiedono, hanno anche dei costi per il loro mantenimento e sviluppo. Ci si rivolge perciò alla generosità di quanti ricevono i servizi di “ www.pensionatiitaliani.it ” e del “ Notiziario Informativo ” ( denominato “ Il Simpatizzante ” ), perché con un piccolissimo sacrificio personale, anche di soli 1 ( uno o 2 ( due ) euro mensili ( corrisponde alla rinuncia circa di un caffè ), contribuiscano alle spese di mantenimento di “ pensionatiitaliani.it ” e del “ Notiziario informativo ”. Non abbiamo finanziatori occulti o padrini, contiamo sulla generosità dei Simpatizzanti

Grazie

paypal.me/pools/c/8cbYRk8Ybm