di  Barbara Weisz

Prestazioni invalidità, cambiano le regole

28 luglio 2017 Infine, i lavoratori disabili al 100% hanno diritto all’ assegno ordinario di invalidità, una prestazione economica che viene rinnovata per tre anni e viene calcolata in base ai contributi versati. Il riferimento normativo è la legge 222/1984.

Non può però esercitare l’  Opzione Donna, che è una forma di pensione anticipata riservata alle lavoratrici in possesso di determinati requisiti anagrafici e contributivi, indipendentemente dallo stato di disabilità.