Sono passati pochi giorni dalla decisione del presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump di eliminare Qasem Soleimani, comandante della Forza Quds iraniana: un episodio risultato divisivo ma che in realtà deve essere visto come una liberazione da un pericoloso terrorista, che aveva sulla coscienza migliaia di morti.
Ma non è su questo che vogliamo soffermarci.

Vorremmo porre l’attenzione su un aspetto dell’intera vicenda che sembra non venga neanche preso in considerazione dagli analisti di mezzo mondo, nonostante dovrebbe a nostro avviso essere continuamente sottolineato, proprio per far capire alle persone poco informate che la leadership iraniana non è certo composta da angioletti dediti a lavorare per il bene del prossimo: le continue minacce allo Stato di Israele come “risposta” a quanto accaduto a Qasem Soleimani.

Non passa giorno in cui un esponente politico iraniano, o u

n rappresentante di Hezbollah, o di Hamas o della Jihad Islamica palestinese affermi pubblicamente che “l’entità sionista” o il “nemico sionista” pagherà per quanto accaduto, e il tutto passa incredibilmente sotto silenzio nella maggior part

e dei mass media occidentali, come se tutto questo fosse normale e dunque accettabile e comprensibile.

Beh, non lo è. E sarebbe ora di sottolinearlo invece di addentrarsi in complicate analisi geopolitiche basate sulle scarse conoscenze di chi sa a malapena distinguere su un mappamondo l’Iran dall’Afghanistan.

 

Buongiorno Simpatizzante,

nel Simpatizzante di GENNAIO 2020, tante notizie; ecco alcune rubriche:

Il Vecchietto dove lo metto  ”: I VECCHI CHE NON VUOLE NESSUNO, I VECCHI DA BUTTAR VIA; L’ esperta in ARTE parla di:  IL 2020 CON RAFFAELLO –

ETICA PROFESSIONALE LEADER DELLA SOCIETA’ DELLA GLOBALIZZAZIONE “, del prof. Antonino Giannone, prefazione di Guido Perboli  –  I PENSIERI DI GIUDITTAIMPARARE A LAVORARE A MAGLIA, la sig.ra Roberta è pronta per trasmettervi i suoi segreti – la CONVIVENZA tra DUE E QUATTRO ZAMPE, problema in molti condomini – la RICETTA per preparare il LIQUORE ALLA NUTELLA e, le virtu’ del PEPERONE PICCANTE e, per finire: una RICERCA DI COLLABORAZIONI

LO TROVI QUI: www.pensionatiitaliani.it/download/