DOCUMENTI DA PORTARE PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI ANNO 2018

730       – Entro e non oltre il 15.04.2019

UNICO – Entro e non oltre il 31.04.2019

  • CU 2018 relativo ai redditi 2018 fornito dal datore di lavoro
  • Quietanze F24: I acconto versato in Giugno/Luglio 2018 (  in caso di versamento rateale consegnare tutte le rate pagate  ) e II acconto versato in Novembre 2018
  • F24 pagati nel 2018 per INPS Artigiani, Commercianti e altri
  • Contributi obbligatori pagati nel 2018 alle casse (  geometri, architetti, medici, ecc.  )
  • unico quadro H partecipazione in Società di persone non gestite dallo Studio
  • Rendita catastale dei terreni e fabbricati
  • Versamento imposte arretrate con cartella esattoriale
  • Atto di Mutuo abitazione principale
  • Atto di acquisto abitazione principale
  • Interessi per mutui ipotecari per l’acquisto dell’ abitazione principale
  • Oneri dei contributi previdenziali e assistenziali
  • Oneri dei contributi per i fondi integrativi del servizio sanitario nazionale
  • Oneri dei contributi per forme pensionistiche complementari e individuali
  • Spese per l’ assistenza ai portatori di handicap
  • Assegni periodici per il mantenimento del coniuge separato o divorziato, a esclusione degli assegni periodici per il mantenimento dei figli – Rendite, vitalizi, assegni alimentari e altri oneri.
  • Spese per i contributi colf, badanti, baby sitter
  • Spese sanitarie, se superiori a 129,11 euro e certificate da scontrino fiscale con l’ indicazione sia del codice fiscale sia del codice del farmaco.
  • Spese sanitarie per disabili.
  • Spese per acquisto e riparazione veicoli per disabili – Spese per cani guida.
  • Spese di mantenimento del cane guida
  • Spese per l’ istruzione dei figli fiscalmente a carico.
  • Spese per attività sportive praticate da ragazzi fino a 18 anni.
  • Spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede
  • Spese per asilo nido
  • Oneri dei contributi versati per il riscatto del corso di laurea.
  • Oneri dei contributi versati per l’ assicurazione obbligatoria Inail riservata alle persone del nucleo familiare per la tutela contro gli infortuni domestici ( c.d. assicurazione casalinghe ).
  • Spese funebri: massimo importo in detrazione 1.549,37 euro.
  • Spese per intermediazione immobiliare: non superiore a 1.000 euro.
  • Spese veterinarie: solo per importi superiori a 129,11 euro, ma con un limite massimo di 387,34 euro.
  • Premi assicurazioni sulla vita e infortuni
  • Beneficienza ed erogazioni liberali a favore di: partiti politici, Onlus, società e associazioni sportive dilettantistiche, società di mutuo soccorso, associazioni di promozione sociale, società di cultura, istituti religiosi, enti di ricerca, organizzazioni non governative La Biennale di Venezia, attività culturali e artistiche, enti operanti nello spettacolo e fondazioni operanti nel settore musicale.
  • Spese per la riqualificazione energetica di edifici esistenti
  • Spese per gli interventi sull’ involucro di edifici esistenti: ovvero interventi su pareti, coperture pavimenti, miglioramento termico, manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, eccetera.
  • Spese per l’ installazione di pannelli solari
  • Spese per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale: con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione.
  • Detrazione per gli inquilini di alloggi adibiti ad abitazione principale, a condizione che il contratto di locazione sia stato stipulato o rinnovato secondo quanto disposto dall’ art. 2, c. 3, e dell’art. 4, commi 2 e 3, della L. n. 431 del 1998 (  c.d. contratti convenzionali ).

 

  • Spese sostenute nel 2018 per l’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitati
  • Canoni di leasing pagati nel 2018 per l’acquisto di unità immobiliari da destinare ad abitazione principale per contribuenti che, alla data di stipula del contratto, avevano un reddito non superiore a 55mila euro.
  • Spese sostenute entro il limite di 16mila euro per l’acquisto di mobili nuovi destinati all’arredo dell’abitazione principale delle giovani coppie, anche conviventi di fatto da almeno tre anni, in cui uno dei due componenti non ha più di 35 anni e che nel 2017 o nel 2018 hanno acquistato un immobile da adibire a propria abitazione principale – spese scolastiche

 

PER PROCEDERE ALL’  ELABORAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI E’

NECESSARIO RITORNARE AL NOSTRO STUDIO I MODELLI SOTTO RIPORTATI DEBITAMENTE COMPILATI

 

 

 DATI FISCALI CONIUGE FAMILIARI FABBRICATI E TERRENI ANNO 2017

 

Cliente

CONTRIBUENTE

I dati del contribuente NON sono modificati rispetto all’anno precedente

 

Modifiche dei dati del contribuente per l’ anno 2018
RESIDENZA ANAGRAFICA FRAZIONE VIA E NUMERO
COMUNE PROVINCIA CAP DATA VARIAZIONE
Domicilio fiscale al 31/12/2018 COMUNE PROVINCIA
CONIUGATO VEDOVO SEPARATO DIVORZIATO TUTELATO MINORE

CELIBE/NUBILE

CONIUGE E FAMILIARI A CARICO

I dati del coniuge e dei familiari a carico NON sono modificati rispetto all’ anno precedente

N.B. Da quest’anno è necessario indicare nel prospetto ”  Familiari a carico  del Frontespizio anche il codice fiscale degli eventuali figli a carico residenti all’ estero.

 

 

 

Modifiche dei dati del coniuge e dei familiari a carico per l’anno 2018
TIPO

C  = Coniuge

F1 = Primo figlio

F = Figlio

A = Altro

D = Figlio disabile E= Figlio resid..

estero

CODICE FISCALE MESI A CARICO MINOR

E DI 3

ANNI

% N = Nuovo

M = Modificato

E = Eliminato

FABBRICATI

I dati dei fabbricati  NON sono modificati rispetto all’anno precedente

N.B. IMU DOVUTA: E’ stato soppresso l’ obbligo di inserire nel quadro B della dichiarazione 730 la quota di IMU dovuta per l’ anno di competenza della dichiarazione e relativa a ciascun fabbricato dichiarato, pertanto non è necessaria la consegna al ns. studio delle relative quietanze F24

Modifiche dei dati dei fabbricati per l’anno 2018
 

INDIRIZZO

DOCUMENTI ALLEGATI N = Nuovo

M = Modificato

V = Venduto

 

TERRENI

I dati dei terreni  NON sono modificati rispetto all’ anno precedente

 

Modifiche dei dati d ei terreni per l’ anno 2018
 

INDIRIZZO

DOCUMENTI ALLEGATI N = Nuovo

M = Modificato

V = Venduto

 

FIRMA ____________________________________

 

 

Il/La sottoscritto/a…………………………………………………………………………

consapevole delle sanzioni penali nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti richiamate dall’ art. 76 del D.P.R. del 28/12/2000 n°445, con la presente autocertificazione

 

 

DICHIARA

 

DI AVERE                               DI NON AVERE

 

Effettuato trasferimenti/flussi di denaro verso l’estero o dall’estero

 

 

DI POSSEDERE   DI NON POSSEDERE

beni patrimoniali detenuti all’ estero: immobili, partecipazioni, obbligazioni, altri titoli, depositi di denaro etc (  fondi/consistenze  ).

 

FIRMA ____________________________________

 

 

 

 

Vi aspetti-AMO QUI’: https://www.pensionatiitaliani.it/download/ 

La Newsletter di “ Il Simpatizzante “, mese di MARZO – di: A. ROSI & R. FERRARI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AUTOCERTIFICAZIONE

(ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. del 28 dicembre 2000 n° 445)

 

 

 

Il/La sottoscritto/a   C.F.   ,

 

 

ai fini del riconoscimento della detrazione o della deduzione degli oneri per l’anno d’imposta 2018,

consapevole delle sanzioni penali nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti richiamate dall’art. 76 del D.P.R. del 28/12/2000 n°445, con la presente autocertificazione

 

 

DICHIARA che:

 

 

[   ] E1 nel 2018 ha sostenuto la spesa di € _______________ (scontrini n° _____) relativa a farmaci e/o attrezzature sanitarie necessari alla propria salute e/o a quella dei familiari fiscalmente a carico;

[ ] E1 nel 2018 ha sostenuto la spesa di € _______________ (doc. fisc. n° ____) per l’acquisto di protesi,

in riferimento alle seguenti patologie: ________________________________________________;

[ ] E1 di essere affetto da una patologia che da diritto all’esenzione dal ticket e che i n° ____ documenti allegati sono relativi a spese sostenute per tale patologia;

[ ] E2 gli importi di € ____________ (doc. fisc. n° _____) sono relativi a spese per patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica, sostenute per conto di familiari non fiscalmente a carico, le cui detrazioni non trovano capienza nell’imposta da quest’ultimi dovuta;

[ ] E3 di essere in possesso della certificazione relativa al riconoscimento del proprio handicap e/o di familiari fiscalmente a carico (ai sensi della L. n° 104 del 1992);

[ ] E4 di essere in possesso della certificazione relativa al riconoscimento del proprio handicap e/o di familiari fiscalmente a carico (ai sensi della L. n° 104 del 1992); nei quattro anni precedenti non ha usufruito in unica soluzione della detrazione per acquisto di autoveicoli o motoveicoli;

[ ] E5 di essere in possesso della certificazione relativa al riconoscimento dell’ handicap (ai sensi della

Legge n° 104 del 1992); nei quattro anni precedenti non ha usufruito in unica soluzione della detrazione per acquisto di cani guida;

[ ] E7 le somme indicate sono relative ad un mutuo ipotecario stipulato o accollato prima del ’93, per l’acquisto dell’abitazione principale e che per il 2018 sussistono i requisiti richiesti per la detraibilità;

[ ] E7 le somme indicate sono relative ad un mutuo ipotecario stipulato o accollato nel ’93 per l’acquisto dell’ abitazione principale, divenuta tale entro il 08/06/94 e che per il 2018 sussistono i requisiti richiesti per la loro detraibilità;

[ ] E7 le somme indicate sono relative ad un mutuo ipotecario stipulato o accollato dal 01/01/94 per l’acquisto dell’abitazione principale, divenuta tale entro 6 mesi dall’acquisto e che per il 2018 sussistono i requisiti richiesti per la loro detraibilità;

[ ] E7 le somme indicate sono relative ad un mutuo ipotecario stipulato o accollato a partire dal 01/07/00 per l’acquisto dell’abitazione principale, divenuta tale entro 12 mesi dall’acquisto e che per il 2018 sussistono i requisiti richiesti per la loro detraibilità;

[ ] E8 le somme indicate sono relative ad un mutuo ipotecario stipulato prima del 1993 per l’acquisto di propria abitazione diversa da quella principale e non destinata alla locazione;

[ ] E9 le somme indicate sono relative ad un mutuo stipulato nel 1997 per interventi di manutenzione, restauro e ristrutturazione di edifici;

[ ] E10 le somme indicate sono relative ad un mutuo ipotecario stipulato a partire dal 1998 per la costruzione e/o la ristrutturazione della propria abitazione principale che è divenuta o diverrà tale entro

6 mesi dal termine dei lavori. Detti lavori sono effettuati ai sensi dell’art. 31 Co. 1 lett. d), L. 457/78; [ ] E12 le somme indicate sono relative a premi versati per se stesso e/o per familiari fiscalmente a carico a seguito di un contratto di assicurazione sulla vita o contro gli infortuni stipulato o rinnovato prima del 01/01/2001, il quale non consente la concessione di prestiti per la durata minima di 5 anni;

[ ] E12 le somme indicate sono relative a premi versati per se stesso e/o per familiari fiscalmente a carico a seguito di un contratto di assicurazione per rischio morte o invalidità permanente superiore al 5% o di non autosufficienza nel compimento degli atti quotidiani, stipulato o rinnovato dal 01/01/2001; [ ] E13 le somme indicate sono relative a spese per la frequenza di corsi d’istruzione secondaria, universitaria, di perfezionamento e/o di specializzazione universitaria, il cui importo non è superiore a

quello stabilito per le tasse e i contributi degli istituti statali italiani;

[ ] E22 le somme indicate sono relative ad alimenti corrisposti al coniuge in conseguenza di separazione legale ed effettiva o di scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimonio nella misura risultante dal provvedimento dell’autorità e con esclusione della parte per il mantenimento dei figli;

[ ] E23 i contributi e i premi versati sono relativi a forme pensionistiche complementari e/o individuali, sostenuti nell’interesse proprio o di familiari fiscalmente a carico;

[ ] E29 di aver diritto alla detrazione per gli inquilini, essendo intestatario di un contratto di locazione intervenuto con un privato e stipulato secondo quanto disposto dalla Legge 431 del 1998 (c.d. contratti convenzionali);

[ ] E30 di aver diritto alla detrazione per canoni di locazione spettante ai lavoratori dipendenti che trasferiscono

la residenza per motivi di lavoro, avendo rispettato tutte le condizioni previste;

[ ] E31 di essere in possesso della certificazione relativa al riconoscimento del proprio handicap, ai sensi della Legge n° 104 del 1992;

[ ] F3 le somme indicate sono relative a crediti derivanti dal modello 730/2018 non rimborsati

F4 dal sostituto e non indicati ai punti 21e/o 22 e/o 23 del modello CU 2018 o CU 2018;

[ ] F5 nel 2017, avendo rispettato tutte le condizioni previste, ha diritto al credito d’imposta per nuove assunzioni;

[ ] i familiari a carico indicati nel frontespizio del modello 730, relativamente al periodo d’imposta 2018, non hanno posseduto redditi che concorrono alla formazione del reddito complessivo per un ammontare superiore a euro 2.840,51.

 

N.B. Barrare la voce che interessa

 

 

 

 

___________________________________                     In fede _______________________________

(luogo e data)                                                                             (firma leggibile)