Nella celebrazione del Primo maggio ritroviamo mescolate tradizioni che derivano dalla cltura Druidica ( che celebrava il rito di Beltrame ) e da quella romana: essendo questo giorno legato alla primavera e quindi alla rinascita della natura e della vita, i giovani raccoglievano nei boschi ghirlande di fiori, che poi venivano portatre in città e a volte appese insiene a nastri colorati agli alberi ( come il pino, in America, o il biancospino, in Inghilterra ) o ad alti pali, in modo da trasferire la fertilità del mondo della natura all’ uomo. Un altro rito che soppravvive ancora oggi è quello dell’ elezione della ” re e della reginetta di maggo “, che viene eletta e incoronata, mentre i giovani danzano intorno al palo addobbato: e in questo giorno le ragazze fanno anche rituali scaramantici per trovare marito.

 

Riccardo FERRARI – rikferrari@gmail.com
VI ASPETTI-amo QUI’
https://www.pensionatiitaliani.it/download/
www.pensionatiitaliani.it/articoli/