Riflettendo sulla politica di Trump, quando si ha una bilancia valutaria passiva, si hanno tre strade, applicare dazi all’ importazione, svalutare la propria moneta o indebitarsi con l’ estero, le misure possono essere alternative o adottate insieme. Gli interessi sui titoli pubblici e lo spread, quando uno stato ha difficoltà a rifinanziare il proprio debito estero, a causa del rischio d’ insolvenza, aumentano, però l’ Italia ha sempre trovato acquirenti per i propri titoli, in Italia e all’ estero.

Generalmente alle aste gli italiani acquistano quelli a breve scadenza, senza interessi e le banche acquistano quelli a lunga scadenza e ad alto interesse; quando gli interessi scendono, le banche li vendono, guadagnando in plusvalenze; difficilmente alle aste i privati riescono ad aggiudicarsi questi titoli. Gli interessi possono anche aumentare quando i paesi indebitati hanno poche garanzie economiche e patrimoniali, ma non è il caso dell’ Italia.

Perciò gli interessi sul debito aumentano solo grazie alla speculazione che, per farsene una ragione, ritiene troppo elevato il debito pubblico italiano, ma in Giappone le cose vanno diversamente. La speculazione sul debito pubblico italiano è aiutata dalle banche centrali che vendono titoli di stato favorendone il deprezzamento e l’ aumento dell’ interesse dei titoli di nuova emissione; favoriscono anche svalutazioni e rivalutazioni di valute, vendendole e comprandole.

Le banche centrali sono tra loro collegate e la BCE controlla la banca d’ Italia, esse fanno sistema e sono controllata da grandi banche, cioè dai soliti ignoti; anche con le fluttuazioni di borsa si guadagna, utilizzando, come fanno le società di rating, notizie e crisi economiche e politiche dei paesi. La borsa italiana è controllata da quella di Londra e il presidente della Consob che, per tutelare il risparmio, dovrebbe controllare la borsa, ha dichiarato è l’ euro è un ottimo affare per l’Italia ed è una moneta solida.

—–

La nave di un’ ONG, Aquarius, con profughi africani, partita da Gibilterra con il benestare inglese, che invece avrebbe dovuto bloccarla, non ha potuto attraccare in un porto italiano perché il nuovo governo ha posto il blocco ai porti, comunque e stata rifornita di aiuti alimentari italiani, poi è stata dirottata verso il porto di Valencia, in Spagna, che si è offerta di ospitarli.

Subito si sono levate critiche al governo italiano da Spagna che impedisce il passaggio degli emigrati dall’ Africa, dagli altri paesi europei che costruiscono barriere all’ immigrazione e dalla Francia che, bombardando la Libia, ci ha messi in questa situazione. Fra l’ altro, l’ Inghilterra non permette l’ arrivo di emigranti africani dalla Francia e la Francia  non permette l’ arrivo di emigranti africani dall’ Italia

Tutti speculano sull’ Italia e criticano l’Italia, l’informazione lo fa al servizio dello straniero; avete visto a quanto è stato venduto all’ asta un antico vaso cinese, si parla di 26 milioni di euro. Chissà a quanti miliardari fanno gola i tesori artistici mobili italiani, ospitati nei musei italiani e fuori di essi; con la guerra e la crisi economica si possono mettere le mani anche su questi beni, non solo sulle privatizzazioni.

Gli italiani hanno aperto gli occhi e ora sono minacciati da invasati, anche d’ invasione militare, perché metterebbero in pericolo l’esistenza dell’Unione Europea, l’ Italia, che era il paese più europeista, ora è diventato il più euroscettico. Comunque la Spagna ha saputo utilizzare gli aiuti europei meglio degli insipienti governi italiani, collusi con la mafia, costruisce molte infrastrutture, si sviluppa velocemente e non ha acquistato derivati.

Le opere pubbliche italiane costano di più per far guadagnare di più alle imprese amiche italiane, se dovessero costruire con soldi europei, sarebbero soggette al controllo europeo su preventivi e spese; perciò non sono stati utilizzati i finanziamenti europei poi utilizzati da altri paesi. Fino ad oggi, l’ UE è stata al gioco perché non ha preteso l’ apertura del mercato italiano alle imprese appaltatrici europee, cioè, contro il liberismo, si sono spartito il mercato; tuttavia, per la loro capacità tecnica, all’ estero imprese italiane sono state capaci d’ allargare il canale di Suez e quello di Panama.

—–

L’ intelligenza umana può essere di diverso tipo e può essere misurata diversamente, non è fatta solo, come avviene per il computer, di memoria e di programmazione, ma, di fronte a nuove situazioni, è naturalmente più duttile e si espande. L’ uomo ha un’intelligenza potenziale che si espande con la cultura, comunque e purtroppo, anche l’ uomo è programmabile e condizionabile da stato è religione, cioè dalla propaganda.

Il cervello umano, con l’ evoluzione e la cultura, rappresenta anche l’ intelligenza operativa, esso, come dimensione, pare più grande di quello che gli abbisogna perché è pronto a un’ulteriore evoluzione culturale; anche il DNA umano contiene una parte che lo predispone all’ evoluzione biologica dettata dall’ ambiente. Non è vero che non si può nominare invano o criticare Dio, per la televisione italiana, che fa propaganda, è sufficiente non nominare invano il papa e il presidente sella repubblica.

Nunzio Miccoli  www.viruslibertario.it;  viruslibertario@gmail.com.

 

La Newsletter curata da Angela ROSI e Riccardo FERRARI
Portavoce di pensionatiitaliani e Il Simpatizzante 
   https://www.pensionatiitaliani.it/download/
www.pensionatiitaliani.it/convenzioni/
   https://www.pensionatiitaliani.it/articoli/