Sono iscritti alla Gestione speciale degli Esercenti Attività commerciali.

i titolari di aziende che esercitano attività commerciali e turistiche;

coloro che lavorano come ausiliari del commercio ( Agenti e rappresentanti di commercio, agenti aerei, marittimi, raccomandatari, propagandisti, procacciatori di affari, etc. );

i famigliari coadiutori che lavorano prevalentemente e abitualmente nell’ azienda commerciale. Sono considerati familiari parenti e gli affini entro il III° grado.

L’ articolo 1, comma 203, della Legge 662/1996, sancisce l’ obbligo di iscrizione alla gestione per i soggetti che risultano in possesso dei seguenti requisiti:

titolarità o gestione in proprio di imprese che, a prescindere dal numero dei dipendenti, siano organizzate e dirette prevalentemente con il lavoro proprio e dei componenti la famiglia;

piena responsabilità dell’ impressa e assunzione di tutti gli oneri e i rischi relativi alla sua gestione;

partecipazione personale al lavoro aziendale con carattere di abitualità e prevalenza;

possesso di licenze, autorizzazione i e iscrizioni in albi, registri e ruoli.

Nel caso in cui l’ attività commerciale sia svolta in forma di società, i soci e i loro familiari coadiutori sono iscrivibili all’ assicurazione.

 

 

Riccardo FERRARI – rikferrari@gmail.com –

http://www.pensionatiitaliani.it/download/